Garcia: "Il gruppo è unito". Pjanic "Siamo stati superiori all'Inter". Nainggolan: "Vogliamo vincere sempre" | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Arrivano i primi commenti a caldo post-partita dei protagonisti giallorossi: Rudi Garcia, Miralem Pjanic e Radja Nainggolan.



RUDI GARCIA A SKY SPORT

"Non ero preoccupato. Conosco il mio spogliatoio e questa sera la squadra ha dato una risposta importante".

Con l'ingresso di De Rossi la difesa è apparsa più coperta.
"Abbiamo preso un gol su calcio piazzato e sul secondo c'è stata una deviazione. Tatticamente la squadra era disposta bene". 

Cosa ha pensato la squadra dopo il gol della Juve?
"Tutto dipende solo da noi e i ragazzi pensano lo stesso. Abbiamo disputato la partita giusta con un gioco formidabile. Possiamo migliorare, ma siamo convinti e felici di doverci giocare ogni partita". 

Si aspettava Nainggolan fosse così bravo?
"Radja lo conoscevo dai tempi del Lilla. Abbiamo fatto davvero un grande acquisto e credo che da quando è con noi sia molto migliorato. Col suo arrivo non abbiamo sentito troppo l'assenza di Strootman. Ora, però, per fortuna ho tutti a disposizione". 

Ora comincerà a pensare alla sfida col City?
"La partita più importante della stagione sarà sabato prossimo contro il Sassuolo, sappiamo che il City è una grande squadra ma non è il momento di parlarne".





PJANIC A SKY SPORT


Quanto è stato complicato reagire cosi tante volte?
"Abbiamo trovato un Inter che non ci ha messo cosi tanto in difficoltà, forse ci siamo messi da soli. Potevamo evitare di subire e potevamo fare più gol. Siamo stati molto superiori".

Hai ringraziato Totti per l'assist?
"Certamente".

Sulla punizione, sei cresciuto a Lione con Juninho...
"Il mio tiro non è lo stesso. La sua palla volava a destra e sinistra. Contro il Torino sono andato vicino ma non è andata, ma stasera una doppietta importante".

C'è qualcosa che t'ha dato fastidio dopo Mosca?
"A parte il risultato nient'altro. Dovevamo vincerla, ma stasera abbiamo dato una risposta da grupppo compatto".

Nell'ultimo anno hai avuto una crescita enorme come leader...
"Hai ragione, da quando c'è garcia il mio gioco è cambiato. Mi da fiducia e so che abbiamo più responsabilità. Le individualità che abbiamo ti facilitano a esprimere un gioco migliore. Sarà importante recuperare gli infortunati per seguire la Juvetus".

La "passeggiata" dopo Mosca come l'avete catalogata?
"Abbiamo avuto un permesso di due ore dopo la partita. La società si è espressa chiaramente e non abbiamo nulla da nascondere. Non so cosa aspettate di sentire... Un tifoso aspetta solo quello che fai in campo, non quello che fai fuori".





RADJA NAINGGOLAN A MEDIASET PREMIUM

"Oggi abbiamo lottato, giocando un bel calcio. Abbiamo fatto quattro gol e siamo contenti, la vittoria è meritata ma adesso bisogna andare avanti così. Non pensiamo alla Juve, ma vogliamo vincere sempre. Il campionato è ancora lungo, siamo concentrati e vogliamo lottare fino alla fine".






«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top