Garcia: "Pareggio pieno di rimpianti". Florenzi: "Ce lo siamo meritati" | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

C'è grande delusione in casa giallorossa per la vittoria mancata questo pomeriggio a Mosca ad una manciata di secondi dal fischio finale. E lo si può apprendere dalle dichiarazioni post-gara dei protagonisti.

GARCIA:

Possiamo parlare di beffa?
"Quando non facciamo il secondo gol è possibile prendere un gol così, si doveva chiudere prima. Peccato perchè mancavano pochi secondi. Qualsiasi cosa succeda a Manchester, dobbiamo vincere per passare il girone. Non ricordo occasioni per il Cska, solo una parata di De Sanctis".

Si poteva ripartire di più nel secondo tempo...
"Si, siamo stati veramente compatti. Abbiamo difeso bene e ci sono stato due occasioni per andare in gol. Questo pareggio però ci dà rimpianti".

E' stato un rischio Strootman?
"No, doveva trovare la condizione. Era un gioco difensivo e volevamo sfruttare Iturbe per le ripartenze".




FLORENZI:

Sulla partita
"E' una grande beffa per noi, ma ce lo siamo quasi meritato perché nel secondo tempo non siamo stati la Roma del primo tempo. Ci siamo messi tutti dietro, non siamo riusciti a tenere bene il pallone, non siamo stati molto corti. Ci dispiace, perché prendere gol a 15 secondi dalla fine fa veramente male".

Cosa è mancato secondo te nel secondo tempo?
"Dovevamo cercare di essere la Roma del primo tempo e basta. E non lo siamo stati. Se fossimo stati la Roma del primo tempo la partita finiva 2 o 3 a zero".

Come ti sei trovato nella posizione di esterno basso?
"Cerco solo di dare il meglio per la squadra e cercare di fare quello che mi chiede il mister. Questa sera era andata bene fino a poco tempo fa".

Questa Roma è sufficiente per battere il Manchester City secondo te?
"La Roma del primo tempo sì".




DE SANCTIS:

Le occasioni più importanti le ha avute la Roma...
"Chiaro che per la gestione della partita il rammarico è tantissimo. Vorrà dire che ci giocheremo la qualificazione all'ultima partita. Grande peccato non aver vinto. Il Cska è stato bravo a crederci fino in fondo..."

Nell'occasione del gol ci sono stati una serie di errori..
"Per me non doveva esistere quella situazione. Quello che succede dopo è che ci abbassiamo troppo. Se mi tirate in mezzo a questa situazione, non lo faccio mai, ma mi arrabbio. Fuorigioco? Se Tosic tocca il pallone non lo so...".

Cosa può fare il portiere in quel caso?
"Esistono le registrazioni audio e le mie indicazioni erano quelle di salire. Certe dinamiche le capisco, peccato solo non aver vinto una partita che ci aveva messo in una condizione favorevolissima. Cercheremodi battere il City."

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top