Florenzi: "Possiamo vincere lo scudetto. Grande emozione la fascia di capitano" | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Alessandro Florenzi ha rilasciato quest'oggi una breve intervista ai microfoni di Roma Radio.

Queste le sue parole:

Due punti persi o un punto guadagnato?
“Tutti volevamo vincere eravamo partiti per quello, poi la gara si è messa in salita. Abbiamo approcciato male la gara, poi siamo rimasti in 10 e siamo venuti fuori col carattere”.

Vi rendete conto di quanto siete forti al di là dei risultati? La piazza di Roma è come al solito umorale...
“La Roma per questa cosa è il top, quando vinci sei il campione del Mondo mentre quando perdi sei una pippa.

Su Iturbe...
"Manuel è un giocatore forte e deve mettersi in testa che è forte non è una pippa”

Roma-Manchester City?
“Mi aspetto una partita difficile, non ci sono presentazioni per questa partita. Mancheranno Aguero e Tourè, però noi pensiamo alla Roma, ci stiamo pensando già dal dopo partita contro il Sassuolo. Posso assicurare che prima pensavamo solo a vincere contro il Sassuolo, non ci siamo riusciti però”.

Che atmosfera ti aspetti?
"Ci aspettiamo la Roma di Bayern dove non ci hanno lasciato soli per un momento".

Le dichiarazioni di sabato sera?
"Delle dichiarazioni di sabato, volevo dire che ero dispiaciuto sui mugugni su alcuni calciatori, e lo ero personalmente, magari è passato un messaggio sbagliato. Da come era finito il primo tempo ho pensato che appena avessimo sbagliato un passaggio i tifosi avrebbero mugugnato. Io poi personalmente sento tutti i tifosi quando gioco. Il loro apporto è stato fondamentale".

Com’è essere capitano?
“A fine partita, non ero io il capitano, era Kevin Strootman, ma quando è uscito De Rossi ha dato la fascia a me. È un’emozione grandissima, è quello che ogni tifoso romano e romanista si aspetta, una bella responsabilità”.

Sul tuo ruolo? Ti rendi conto di essere un campione?
“A centrocampo posso dare di più, poi dipende dai giocatori che hai. Non mi piace dare giudizi su me stesso. Mi piace quando lo dicono gli altri perché significa che il lavoro che faccio quotidianamente lo faccio bene”

Se fossi un esterno basso cosa prenderesti da Maicon?
“La progressione e il suo carisma. Anche quando è al 50% mette timore agli avversari”.

Chi ti sta sorprendendo in avanti?
“Ljajic in questo momento sta facendo la differenza. Ha fatto il salto di qualità che gli serviva e ha acquisito quella fiducia necessaria”.

Vinciamo lo Scudetto?
“Abbiamo buone possibilità”.

Mercoledì?
“Abbiamo buone possibilità di vincere, perché siamo una grande squadra in grado di mettere difficoltà il City e sappiamo come mettere in difficoltà il City”.





«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top