Pjanic: "Dobbiamo dimenticare". De Sanctis: " Siamo in corsa per lo scudetto. Ma c'è anche L'Europa League". | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Il morale non è dei miglio in casa Roma. La sconfitta contro il Manchester City e la conseguente eliminazione dalla Champions League, ha lasciato inevitabilmente il segno sui giallorossi.

Pjanic, ieri, ai microfoni di Roma TV, ha dichiarato: "Peccato per ieri. Ma adesso dobbiamo dimenticare quanto accaduto. Il campionato è sempre stata la nostra priorità. Ovviamente in Champions volevamo passare il turno, ma ora puntiamo allo scudetto. Cerchiamo di chiudere bene l'anno sperando di fare sei punti, poi ci riposeremo per partire subito forte".


A rafforzare le dichiarazioni del bosniaco ci ha pensato anche Morgan De Sanctis: "C'è ancora un po' di delusione. In campionato siamo in linea con un cammino importante per la corsa scudetto scudetto".

E ancora il portiere giallorosso è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, tornando sulla sconfitta contro il Manchester City: "Al momento del sorteggio anno eravamo considerati la terza forza del gruppo e così è stato. Durante queste sei gare abbiamo avuto le occasioni per passare il turno, ma non le abbiamo sfruttate. La Roma ora deve fare un'ottima Europa League per salire di fascia in vista della prossima stagione. Questa squadra nonostante i problemi incontrati in questa stagione, come i circa 20 infortuni, ha ottenuto ottimi risultati ed è in linea con il cammino che ci eravamo prefissi a inizio anno e siamo in corsa per lo Scudetto. A volte è mancato il gioco spumeggiante, ma è normale perché succede anche alle squadre più vincenti. Ho avuto qualche problema fisico, ma sono cose che succedono. Sto imparando a gestire questi problemi. A fine stagione poi faremo le valutazioni del caso".





«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top