Garcia: "Avremmo dovuto vincere 5-2. Un derby si vince" | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Ecco le dichiarazioni post-partita del tecnico giallorosso Rudi Garcia dopo l'importante vittoria ottenuta all'Olimpico contro l'Udinese per 2-1:

GARCIA A SKY SPORT

Queste partite vanno vinte e basta. Ombre troppo spazio concesso agli avversari, luci derivanti dal fatto che la squadra non abbia perso la testa?
"Non solo penso che il risultato finale dovesse essere 5-2 più che 2-1. Abbiamo trovato un portiere di grande qualità oltre i pali. Abbiamo preso i rischi che dovevamo prendere in una squadra del genere con un pressing alto e un attacco manovrato. Abbiamo regalato un gol come spesso abbiamo fatto in questa stagione, nel futuro prossimo sarebbe interessante non regalare più gol"

A questa squadra a volte manca temperamento: il ritorno al grande livello di De Rossi la tranquillizza?
"Non solo quella di Daniele, anche altri. Non abbiamo solo pareggiato ma anche vinto una partita fondamentale. Abbiamo fatto la metà della strada e ora dovremo fare l'altra metà domenica prossima"

Questo vantaggio vi dà la possibilità di aspettare la Lazio nel derby?
"No, anche se ci dà due risultati su tre noi non siamo fatti per aspettare e un derby, poi, non si gioca ma si vince."

A volte i vostri centrali difensivi, uscendo per pressare, si sono esposti a grandi rischi come nel caso di Mbiwa
"Mbiwa ha fatto una grande partita però è normale che quando si deve vincere e pressare alto è normale rischiare. Dobbiamo essere più allineati su questa azione, non è un errore di Mbiwa che ha fatto una grande partita ma Holebas che doveva chiudere."

Penso che avete fatto un grande acquisto con Iturbe. Però diventerà un esterno da grande squadra? Può imparare a giocare a calcio meglio?
"Sì ovviamente è ancora giovane ed è un vantaggio grande per noi e per lui. Mancano due partite e spero che farà due grandi gari e che ci aiuterà a conquistare la Champions League. La cosa fondamentale di Manuel è che dà sempre tutto ma deve imparare a non fare tutto in fretta e ad avere più lucidità, diciamo."

Qual è il ruolo ideale di Ibarbo?
"Penso che possa giocare nei tre ruoli dell'attacco ma Victor si deve convincere che può giocare anche punta centrale, ma questa convinzione ancora non c'è in testa, anche se ha degli ottimi piedi per farlo. Lui nonostante l'infortunio appena arrivato a Roma sta facendo benissimo, gli manca solo il gol per dargli fiducia"

Ha funzionato questo ritiro light su cui anche lei aveva qualche dubbio? Di cosa aveva necessità la squadra?
"Mi sono espresso su questa cosa, penso che riflettere e fare delle cose, speriamo, intelligenti serva a una squadra rispetto a fare delle cose a sangue caldo che non servono. Ora bisogna preparare bene le cose per domenica. I ragazzi oggi hanno dimostrato che anche sotto un gol con la calma, la lucidità, come fanno le grandi squadre alzando il ritmo e il pressing, possono vincere"


GARCIA A MEDIASET

Ha rischiato tanto la Roma...
"No, non troppo. Quando dobbiamo vincere bisogna spingere e si prendono dei rischi. Può capitare di subire gol. Abbiamo vinto alla fine, abbiamo giocato una partita che ti permette normalmente di vincere 5-2. Abbiamo regalato un gol ma i miei giocatori sono stati bravi. Dobbiamo sistemare l'equilibrio difensivo per la prossima gara."

Grande carattere...
Si, grande personalità. Abbiamo fatto solo la metà della strada, l'altra metà la faremo domenica.

Domenica in campo per viceré?
"Andiamo in campo per vincere, sarà una partita di alto livello, vogliamo vincere e niente altro. La pressione è su di loro che devono vincere per forza."

Il ritiro?
"Facciamo delle cose intelligenti e poi il campo ci conferma questo o meno. Ora abbiamo tempo per riflettere, ci godiamo i tre punti e il secondo posto."

Cosa non le è piaciuto?
"Poche cose. Abbiamo regalato il gol, mi è piaciuto il fatto che abbiamo creato tanto. Il loro portiere è stato molto bravo. I tre punti sono pesanti e li abbiamo presi, ora dobbiamo preparare la gara di domenica."

Totti?
"Il capitano è stato importante, anche De Rossi. I ragazzi hanno fatto di tutto per dimostrare che si può vincere nonostante la sfortuna. Abbiamo fatto abbastanza per questi 3 punti. Il capitano è importante, ma lo sappiamo da sempre."

Cosa non faceva la squadra che è stato costretto a richiamare animatamente?
"Ma li richiamo in ogni gara, c'è sempre qualcosa da correggere."

Derby gara più importante della sua carriera?
"Non penso. E' una gara con un obiettivo. Facciamo questo mestiere per vivere questi momenti..."

Buon atteggiamento dell'Udinese...
"Ci aspettavamo un'Udinese schierata indietro. Questo atteggiamento si evita non perdendo i palloni al centro del campo. Dopo gli errori dei singoli ci sono stati delle reazioni..."

Lo spostamento del derby?
"C'è un regolamento e va rispettato. Non vedo il motivo di uno spostamento. Possiamo giocare quando vogliono, noi la giocheremo per vincere."


GARCIA A RAI SPORT

Impressionato dalla sofferenza nel primo tempo o più soddisfatto della reazione
"Sono più soddisfatto di queste occasioni create. E' anche vero che abbiamo regalato il primo gol ma sono soddisfatto della squadra che ha preso dei rischi per vincere la partita, perchè era il nostro unico obiettivo. Mi è piaciuta la reazione dei leader in campo, abbiamo fatto il primo gol di una bellezza spettacolare e un po meno il secondo (ride)."

Questo secondo gol fa si che la Roma possa giocare il derby su due risultati su 3
"Non cambierà il nostro atteggiamento. Sarà per noi un preliminare per la Champions. Vinciamo e andiamo in Champions"

Preoccupato del reparto difensivo
"No per niente. Siamo la seconda difesa del campionato e vuol dire che questo reparto ha funzionato bene per tutta la stagione. Oggi l'Udinese veniva all'Olimpico a giocate tutti indietro e ripartenze. Per me il risultato finale è più 5-2 che 2-1 questa sera"

Dopo il 2-1 De Rossi si è posto tra i due centrali e nei due gol c'è sempre lo zampino di Totti
"Nel secondo gol si vede che il capitano può essere un vero centravanti, come gli ho chiesto prima della partita. De Rossi è vero che sul 2-1 facendo uscire il capitano ho voluto velocità in attacco e per questo che avevamo bisogno di Daniele davanti alla difesa"

Si è vista una Roma con poche idee e tanto cuore, basta per battere la Lazio?
"Penso anche le idee secondo me. Il portiere ha fatto ottime parate. E' sicuro che possiamo fare meglio, meglio dovremo fare nel derby ma con questo atteggiamento e questa forza di squadra è già importante per domenica prossima"

Lei da uomo di sport e non da allenatore concederebbe quello che chiede la Lazio
"C'è un regolamento e va rispettato, indipendentemente da quando giocheremo noi giocheremo per vincere"

Nainggolan: quanto si batterà per tenerlo?
"Non è il momento di parlare di mercato"

Si è scritto di Garcia come un allenatore che da privilegi
"Questa cosa di prendere una dichiarazione molto vecchia non la trovo giusta. Chi l'ha detto è un eterno insoddisfatto. Voglio qualificarmi per la Champions con i miei e basta"


GARCIA IN CONFERENZA STAMPA

Ieri aveva detto che bisognava morire in campo, stasera abbiamo visto ancora qualche lacuna...
"Non dobbiamo regalare niente e invece abbiamo regalato un gol. Per vincerla dovevamo prendere dei rischi, sullo 0-1 giocavamo senza rete come al circo, ma così si vince. Questa sera 3 punti importantissimi, abbiamo fatto metà della strada, l'altra metà nella prossima partita per la Champions".

Cosa vorrebbe portare di questa partita nel derby?
"Il fatto di prendere un gol ma non fermarsi, ma toglierei i regali e le scelte sbagliate che possiamo fare. Sopratutto quando si gioca conto una squadra che sta tutta in difesa".

Perché il ritorno al 4-3-3?
"Pjanic è passato attaccante a destra e ho messo Iturbe punta, mi interessava fare il terzo in contropiede, poi ho messo un altro giocatore di profondità. Abbiamo avuto questa occasione con Cholevas, un terzino che pensa ad attaccare per vincere la partita. Mi è piaciuto l'atteggiamento mentale."

Nainggolan rimane?
"Posso parlare dei leader, vedere il nostro capitano sullo 0-1 caricare la squadra, ha fatto il suo mestiere di leader, De Rossi e Mapou hanno giocato bene, abbiamo bisogno di personalità e l'abbiamo avuta, il resto sono discorsi di mercato, ne riparleremo quando saremo qualificati."

Due giorni di riposo significano derby posticipato?
"Sapete tutto, c'è un regolamento e il regolamento va rispettato. Non vedo perché la partita dovrebbe essere spostata. Possiamo giocare domenica, lunedì, martedì alle 2 o mercoledì a mezzanotte, ma giocheremo per vincere. Del giorno non mi importa, ma c'è un regolamento che spero possa essere rispettato. Poi ci siamo visti troppo coi giocatori, non vederli per due giorni mi fa bene (ride, ndr). Proviamo a riflettere un po' e fare cose intelligenti, ci prendiamo domani per riflettere, domenica sarà un preliminare di Champions"


GARCIA A ROMA TV

"Derby? C'è un regolamento che va rispettato, ma la cosa più importante è che possiamo giocare anche alle due di mattina, ma noi vogliamo comunque vincerla. Ho visto una squadra tranquilla e sicura di sé, siamo andati in difficoltà ma ci siamo uniti e abbiamo rimontato. Nainggolan ha fatto un bel gol, poi abbiamo creato tanto nella ripresa, siamo stati fortunati sul gol di Torosidis, sfortunati sui due pali, la partita sarebbe dovuta finire 5-2. De Rossi ha giocato una grande partita nonostante fosse diffidato, è stato l'equilibratore della squadra è stato fantastico. Giocheremo il derby per vincerlo, anche se abbiamo due risultati su tre, possiamo subito qualificarci per la Champions. I giocatori hanno dato tutto, ho sostituito Iturbe e Pjanic perché stanchi, non abbiamo problemi fisici. Iturbe ha segnato contro il CSKA e contro la Juventus ma dopo questi momenti buoni si è infortunato e ha dovuto rifare la preparazione. Lui dà tutto sempre in ogni gara, su questa base farà una grande stagione l'anno prossimo, ma questa ancora non è finita e può anche fare una grande gara la prossima. La Lazio? Ne parlerò con la squadra e in conferenza stampa, ora godiamoci la nostra vittoria, siamo di nuovo secondi e prepariamo bene la prossima gara".

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top