GARCIA: "Il 4-2-3-1 è una possibilità. Odio perdere, anche se stanchi possiamo fare meglio" | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Ecco le dichiarazioni post-gara del tecnico giallorosso Rudi Garcia, dopo la prima amichevole estiva persa contro il Gyirmot Gyor, squadra di Serie B ungherese per 2-1:

Un primo test, non conta il risultato ma le indicazioni
"Il contenuto è più importante ma odio perdere, potevamo fare meglio. Sono stanchi ma anche da stanchi devono fare meglio. I giovani hanno dato tutto e mi è piaciuto, ci sono insegnamenti interessanti per loro. Sceglierò alcuni di loro per l'Australia"

Torneranno i Nazionali per la tournée- E' sbagliato dire si inizia a lavorare, visto che si è lavorato anche qui.
"Abbiamo lavorato tanto, i nazionali hanno avuto più riposo. Ci saranno 2 gruppi con un livello fisico differente ma arriveranno subito le amichevoli. Quelli di oggi saranno pronti prima per affrontare City e Real."

Il modulo leggermente diverso, il 4-2-3-1. Un inizio che durerà?
"E' una possibilità, abbiamo anche finito con il 4-4-2, ma in questa settimana avevamo più attaccanti che centrocampisti, dovevamo adattarci, sapendo che senza Florenzi eravamo senza un terzino destro, ma Di Livio e Ndoj hanno fatto bene in quel ruolo."

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top