Alle 15 la Roma riceve il Genoa: Le probabili formazioni | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Roma e Genoa giungono alla sfida dell'Olimpico in uno stato di forma simile: sconfitte cocenti in Coppa Italia, ambiente tesissimo e allenatori sulla graticola. Se per Garcia anche una vittoria potrebbe non bastare per evitare l'esonero, per Gasperini la situazione sembra più salda, ma in caso di rovescio pesante tutto potrebbe cambiare. La Roma ha vinto sei degli ultimi sette confronti con il Genoa in Serie A: l'unica vittoria ligure è datata maggio 2014 al Ferraris. I giallorossi provengono da una serie di gare decisamente negative: solo una vittoria nelle ultime sei partite (3 pareggi e 2 sconfitte). Non sta meglio il Genoa che ha perso le ultime tre partite consecutive in A: non ne perde quattro in successione da aprile 2014. Piccola curiosità: la Roma è la squadra di questa Serie A che ha segnato più gol da palla inattiva (12), mentre nessuna squadra ne ha subiti più del Genoa (10). L'arbitro dell'incontro sarà Gervasoni della sezione di Mantova. 

Una vigilia densa di tensioni in casa Roma. Il tecnico Garcia in conferenza stampa si mostra determinato: "Non dovete fare a me la domanda se sono io il problema della Roma. Io non mollo. Sono motivato e pronto a raggiungere i miei obiettivi. Non sono stupido, so che certe cose non vanno. A gennaio troveremo dei correttivi". Parla del Genoa come di una battaglia. "Io sono il capobranco, sono sereno e combattivo. La Coppa Italia è stato il punto nero della stagione. Poi penseremo a trovare delle soluzioni a gennaio". La Roma non vince dall'8 novembre. "Questo è un problema. Ma siamo una squadra, siamo uniti. Questa squadra passa da partite come quella di Firenze a prestazioni come Spezia ed Atalanta. Ma il vero fallimento è solo la Coppa Italia. In campionato siamo tutti lì e al ritorno molti scontri diretti saranno in casa". Il tecnico recupera Gervinho che dovrebbe essere tra i titolari: l'ivoriano e Totti anche ieri si sono allenati con il resto del gruppo, mentre continuano a svolgere lavoro differenziato Torosidis e Strootman. Sarà 4-3-3 con Szczesny in porta, Florenzi e Digne in difesa. Manolas e Rudiger al centro. In mediana De Rossi al centro con Pjanic e Nainggolan ai lati. In attacco Gervinho, Dzeko e Salah. Ci sarebbe però anche la possibilità di un 4-2-3-1 con Pjanic avanzato con Gervinho e Salah sugli esterni e Dzeko centravanti. 

Anche in casa del Grifone il momento è delicato. Domenica arriva la trasferta contro la Roma e all'Epifania c'è il derby della Lanterna. Così il tecnico Gasperini presenta il match: "Sarà una sfida tra due squadre in difficoltà ma la Roma rimane una grande formazione con valori e qualità. L'ambiente? vedremo in campo ma quello che conta sarà la partita. Proveremo a giocare la nostra gara cercando di essere lucidi, una partita da Genoa. Siamo in emergenza per le assenze (Perotti, Pavoletti, tINO Costa, Burdisso e Marchese ndr) ma non abbiamo timore. Cercheremo di fare la nostra partita come sempre e di rimanere in undici sino alla fine. L'importante sarà giocare con la testa libera e non perdere mai la nostra identità". Tante, tantissime le assenze per il grifone. Il capitano Burdisso si è fermato per la frattura di due costole, Tino Costa è out per un edema al soleo del polpaccio sinistro. Nemmeno Gakpè e Figueiras sono in formissima. Out gli squalificati Perotti e Pavoletti. Invece del 3-4-3, Gasperini dovrebbe optare per un prudente 4-5-1 con Perin in porta, Izzo e Ansaldi sugli esterni con Munoz e De Maio in mezzo. A centrocampo Cissokho (in vantaggio su Figueiras) e Laxalt sulle fasce, mentre la diga formata da Rincon-Tachtsidis-Ntcham dovrà arginare le avanzate dei giallorossi. In attacco ci sarà il solo Gakpè. Panchina per Lazovic, Pandev e Diego Capel. Sarà 3-4-3 con Perin in porta, linea difensiva composta da Izzo (in vantaggio su Munoz), De Maio e Ansaldi. In mediana spazio sugli esterni Cissokho (con Ntcham in ballottaggio) e Laxalt. In mezzo Tachtsidis prenderà il posto di Tino Costa accanto a Rincon. In avanti tridente formato da Lazovic, Gakpè e Pandev. Attenzione, però, a Diego Capel che potrebbe essere schierato a sorpresa. 


Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo questo pomeriggio:

ROMA (4-3-3) - Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Gervinho. 
Allenatore: Garcia. 

GENOA (4-5-1) - Perin; Izzo, Munoz, De Maio, Ansaldi; Cissokho, Rincon, Tachtsidis, Ntcham, Laxalt; Gakpé. 
Allenatore: Gasperini. 

ARBITRO Gervasoni di Mantova.

Diretta tv Sky e Premium Calcio.



(fonte: tuttomercatoweb.com)

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top