Alle 20.45 Roma-Fiorentina per la Champions. Le probabili formazioni | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

La 28a giornata si apre col botto. Allo stadio Olimpico, la Roma ospiterà la Fiorentina in quello che si prospetta essere uno scontro diretto per il terzo posto. La formazione giallorossa arriva da un ottimo momento in cui ha raccolto sei successi consecutivi in campionato, ma con nel mezzo lo scivolone casalingo contro il Real Madrid in Champions. Dopo la sconfitta di Torino contro la Juventus, i capitolini hanno cambiato marcia recuperando quei punti in classifica perduti nel momento di flessione che aveva poi portato all'esonero di Rudi Garcia. Dall'altra parta i ragazzi di Paulo Sousa stanno tenendo un ruolino di marcia di tutto rispetto, interrotto solo dall'eliminazione in Europa League per mano del Tottenham. I viola sono reduci da una buona striscia positiva in campionato: dopo la sconfitta amara di San Siro contro il Milan, i gigliati hanno inanellato sette risultati utili consecutivi frutto di quattro vittorie e tre pareggi. Davanti al pubblico amico la Roma ha conquistato la maggior parte dei suoi punti - 30 su 53 complessivi - ma il dato che risalta di più agli occhi è quanto i giallorossi siano prolifici fra le mura amiche con 31 reti realizzate su 55 totali. L'andamento dei toscani lontano dal "Franchi" è molto altalenante con sei successi, su 16 ottenuti in stagione, tre pareggi e quattro sconfitte. Sebbene la difesa viola sia la quarta del campionato con 27 gol incassati, dobbiamo registrare una lieve propensione a subire reti in trasferta: sono infatti 16 le volte in cui Tatarusanu si è chinato a raccogliere un pallone nel sacco fuori casa. Le ultime due gare disputate nella Capitale sorridono alla viola, capace di eliminare la Roma prima in Coppa Italia, 0-2 il 3 febbraio 2015, e poi in Europa League, 0-3 il 19 marzo 2015. In campionato, sempre nella stagione 2014-2015, sono stati i giallorossi a sorridere con un successo per 2-0 il 30 agosto 2014 grazie alle reti messe a segno da Nainggolan e Gervinho. Per trovare un successo toscano all'Olimpico in campionato dobbiamo ritornare invece all'annata 2011-2012 quando Jovetic e Lazzari misero la loro firma sulla vittoria per 2-1. L'incontro sarà diretto da Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia.

Luciano Spalletti confermerà il 4-2-3-1 schierando la migliore formazione possibile. Davanti a Szczesny giocheranno Florenzi a destra, Digne a sinistra mentre i centrali saranno Rudiger e Manolas. A centrocampo spazio a Nainggolan e Keita mentre l'unica punta potrebbe essere Perotti con il terzetto Salah, Pjanic ed El Shaarawy ad agire alle sue spalle.

Paulo Sousa dovrà fare a meno di Zarate ancora per questa sera, causa squalifica. I pali viola saranno difesi da Tatarusanu con Roncaglia sulla fascia destra, Gonzalo Rodriguez e Astori al centro mentre Marcos Alonso agirà a sinistra. La diga di mediana sarà composta da Badelj e Vecino mentre Borja Valero avanza sulla linea dei trequartisti con Tello e Bernardeschi ai lati. L'unica punta, ovviamente, sarà Kalinic. 


Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo questa sera allo stadio Olimpico:

ROMA (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Rudiger, Manolas, Digne; Nainggolan, Keita; Salah, Pjanic, El Shaarawy; Perotti. Allenatore: 
Luciano Spalletti. 

FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Astori, Marcos Alonso; Badelj, Vecino; Tello, Borja Valero, Bernardeschi; Kalinic. 
Allenatore: Paulo Sousa.

Diretta tv Sky Sport 1 e Premium Sport ore 20.45.



(fonte: tuttomercatoweb.com)

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top