E' il giorno del Derby: Le probabili formazioni | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Il derby non sarà mai una partita come le altre. Lo sanno bene Lazio e Roma, che questo pomeriggio si sfideranno in uno stadio Olimpico quasi deserto, a causa della protesta delle due curve. Tre punti per tenere a distanza Fiorentina ed Inter: è questo l'obiettivo dei giallorossi, attualmente terzi e con cinque punti di vantaggio sulle concorrenti per l'ultimo posto Champions. "E' un'emozione particolare per la passione che si sente attorno alla squadra in vista di questa gara - sono le parole del tecnico Luciano Spalletti nella conferenza stampa della vigilia -. Uno ne viene coinvolto vivendo in questa città, ma noi abbiamo anche altre mire e obiettivi e dobbiamo essere bravi a gestire le emozioni per raggiungere i nostri traguardi". Di fronte, però, ci sarà una Lazio che non ha più nulla da chiedere alla propria stagione e che mira alla stracittadina per regalare una gioia ai propri tifosi. Lo promette il tecnico biancoceleste Pioli: "Vedo una squadra pronta per affrontare al meglio il derby. Oggi serve per l'orgoglio, è un'occasione per dare il massimo, per dimostrare che valiamo questa maglia. Il derby è il derby, è una partita speciale. Vincerlo non significherebbe cancellare la stagione ma renderla meno amara". All'andata, quando sulla panchina della Roma sedeva Garcia, i giallorossi s'imposero con un secco 2-0 targato Dzeko-Gervinho. L'ultima vittoria delle aquile in un derby, invece, risale al 26 maggio 2013, quando Lulic consegnò nelle mani di Mauri la sesta Coppa Italia della storia biancoceleste. L'arbitro dell'incontro, infine, sarà il quarantaduenne Luca Banti: per il livornese si tratterà della quattordicesima presenza stagionale in campionato. 

"Chi scenderà in campo sarà all'altezza della sfida e possiamo far bene". E' il 4-3-3 il modulo scelto da Pioli, che dovrà rinunciare a Basta e Milinkovic-Savic. In difesa, allora, sulla destra giocherà Mauricio, con Braafheid a sinistra e il duo Bisevac-Hoedt in mezzo. Chiavi del centrocampo tra le mani del solito Biglia, con Parolo e Cataldi ai suoi lati. In avanti, infine, il tridente offensivo sarà composto da Candreva, Felipe Anderson e Klose che, probabilmente come Totti, giocherà il suo ultimo derby capitolino. 

"Anche io lo farei giocare da tifoso. Da allenatore però bisogna scindere certe emozioni e bisogna fare altre considerazioni". Questa la considerazione di Spalletti su Totti alla vigilia del match: per il capitano è pronta un'altra panchina. Così come per Dzeko, perché nel 4-3-3 studiato dal tecnico giallorosso in avanti ci saranno Salah, Perotti ed El Shaarawy. Ballottaggio De Rossi-Keita in mezzo al campo, con Pjanic e Nainggolan certi di una maglia da titolare. Nessuna novità, infine, in difesa: avanti a Szczesny, giocheranno Florenzi, Manolas, Rudiger e Digne. 


Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo nel pomeriggio allo Stadio Olimpico:

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Mauricio, Bisevac, Hoedt, Braafhied; Parolo, Biglia, Cataldi; Candreva, Klose, Felipe Anderson. 
Allenatore: Stefano Pioli. 

ROMA (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Pjanic, Keita, Nainggolan; Salah, Perotti, El Shaarawy. 
Allenatore: Luciano Spalletti.

Diretta tv Sky Calcio e Premium Calcio ore 15.



(fonte: tuttomercatoweb.com)

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top