La Champions passa dal preliminare. Ecco le possibili avversarie | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

È ufficiale: per la prima volta nella sua storia, la Roma disputerà i playoff di Champions League (andata 16/17 agosto, ritorno 23/24 agosto). Uno scenario del tutto nuovo e piuttosto pericoloso per la squadra di Luciano Spalletti, che aprirà la stagione con un doppio confronto che si preannuncia difficilissimo già da ora, scorrendo le squadre che parteciperanno e che hanno ancora la possibilità di qualificarsi al percorso piazzate della fase preliminare della competizione. Dieci squadre partiranno dal terzo turno preliminare, le cinque promosse collideranno con le cinque già qualificate ai playoff che assegneranno altrettanti posti per la fase a gironi.

Tre le squadre già sicure del posto: Villarreal, Borussia Mönchengladbach e Porto, oltre alla Roma. L’ultimo spot se lo giocheranno oggi Arsenal (terzo a 68 punti), Manchester City (65 punti) e Manchester United (63 punti): ai Gunners basta non perdere con l’Aston Villa per accedere ai gironi, stesso discorso vale per i Citizens che affrontano lo Swansea per mantenere il piazzamento ai playoff, mentre lo United dovrà battere il Bournemouth e sperare in un successo dei gallesi all’Etihad. Appuntamento alle ore 16:00.

Già sicure di disputare questa fase sono Monaco, Shakhtar Donetsk, Ajax, Young Boys, Fenerbahçe, Sparta Praga e Steaua Bucarest. In Russia è ancora bagarre per il titolo a due turni dalla fine tra CSKA Mosca a 59 punti, Rostov a 57 e Zenit San Pietroburgo a 55 (chi vince va ai gironi, la seconda ai preliminari), in Belgio mancano tre partite e se la giocano Club Brugge a 47 e Anderlecht a 44, mentre in Grecia è in corso un girone a 4 con PAOK Salonicco, Panathinaikos, AEK Atene e Panionios che designerà l’ultima qualificata a questa fase della Champions League.

Con il suo 51° posto nel ranking, la Roma ha pochissime possibilità di essere una delle 5 teste di serie ai playoff. Ci saranno sicuramente 4 squadre con un piazzamento migliore (Villarreal, Porto, Borussia Mönchengladbach e chi arriverà dalla Premier League), mentre al terzo turno preliminare parteciperanno sicuramente tre squadre messe meglio in classifica (Shakhtar Donetsk, Ajax e una tra Club Brugge e Anderlecht), che potrebbero diventare quattro qualora il Rostov in Russia non mantenesse la seconda posizione (CSKA Mosca e Zenit San Pietroburgo hanno un ranking migliore): servirebbero dunque tre o addirittura quattro esiti positivi contemporaneamente per permettere ai giallorossi di partire dalla prima urna nel sorteggio.



(fonte: tuttomercatoweb.com)

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top