Spalletti alza la voce: "Voglio giocatori coraggiosi e con carattere" | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Il k.o. contro l'Atalanta è stato pesante e alla Romaserve una reazione immediata. "Ci vuole gente di carattere, il coraggio di fare le giocate, la furia agonistica, la battaglia sportiva - dice Spalletti nel corso di un'intervista rilasciata al sito dell'Uefa -. Io penso che la mia squadre debba sempre lottare forte contro qualsiasi avversario ha davanti. Questo è un po' il segnale che dobbiamo mandare ogni volta che scendiamo in campo".

Al tecnico non è andato giù l'atteggiamento mostrato a Bergamo dalla sua squadra: "Abbiamo la necessità di mandare un messaggio ben chiaro ai nostri tifosi. Per fare questo io penso sia fondamentale avere carattere, quello che si dice sempre: uomini deboli, destini deboli; uomini forti, destini forti".

Giovedì sera, all'Olimpico contro il Viktoria Plzen, la Roma avrà subito una prima possibilità per riscattarsi, centrando la matematica qualificazione ai sedicesimi d'Europa League. "Siamo in una posizione di privilegio, ora dipende esclusivamente da noi. Avendo la prossima gara con il Viktoria Plzen in casa, siamo nelle condizioni di poter arrivare primi - spiega Spalletti -. Se la Roma attuale è attrezzata per tornare a vincere? Secondo me ha delle possibilità di sbocco, di poter mandare un segnale forte. Una vittoria non è solo alzare un titolo, una vittoria è anche quello che tu infondi verso tutti quelli che hai intorno come modo di lavorare, modo di pensiero, modo di determinare il proprio futuro. Per cui, non si può che essere professionisti al 100%. Poi i risultati è chiaro che possono dire diversamente da quella che è la volontà".





(fonte: sportmediaset.mediaset.it)

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top