Champions League, verso Atletico Madrid-Roma: Si rivede Pellegrini, Florenzi out | Noi siamo la Roma

Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

L’euforia da derby passerà. Deve passare, entro oggi, massimo domani: mercoledì c’è da fare visita all’Atletico Madrid, un campaccio. Le linee guida trasferite già ieri: «Concentrazione e umiltà», la ricetta di Di Francesco servita al gruppo nel colloquio di ieri nello spogliatoio. La Roma si gioca la qualificazione aalla seconda fase della Champions League. Per ora è stata la sorpresa del girone, ora ha gli occhi puntati addosso. Il tecnico, lo ha già comunicato, cambierà, perché del trittico (Lazio, Madrid, Genoa), la più importante è stata giocata e pure vinta. Mercoledì rivedremo Juan Jesus, Bruno Peres, Pellegrini, Gonalons, probabilmente Defrel. Ci sarà da capire se il francese prenderà il posto di Dzeko o di El Shaarawy. Ma ad esempio De Rossi eNainggolan verranno tenuti a riposo: Daniele perché ha speso molto con la Lazio e di solito, due gare ravvicinate gli vengono risparmiate, mentre Radja ha giocato il derby a mille all’ora e in più è sceso in campo con un infortunio muscolare non del tutto smaltito.

Non è nemmeno escluso, tuttavia, che il belga non forzi la mano per non restare a guardare. DiFra a Nainggolan non rinuncia facilmente. Vale un po’ lo stesso discorso per Florenzi, che è però uscito con una fastidiosa infiammazione al ginocchio destro (non quello operato) dalla sfida contro la Lazio: potrebbe non partire per Madrid. Peres è perfettamente in grado di riprendersi il posto da terzino. Dall’altra parte, “costretto” a fare gli straordinari è Kolarov, anche se Emerson c’è, ma non è pronto (e non figura nella prima lista Uefa consegnata a settembre). La novità sicura è Pellegrini, che ha saltato la convocazione in Nazionale e pure il derby. La squadra farà l’ultimo allenamento a Trigoria domani mattina, poi la partenza per la Spagna.



(fonte: romanews.eu)

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top